RADICI

Laboratorio cinematografico di archivi di famiglia

Progetto: Radici è un laboratorio dedicato agli studenti della scuola secondaria di primo grado, con l’obiettivo di fornire un’introduzione allo storytelling e ad apprendere gli strumenti della scrittura cinematografica al fine di realizzazione di un cortometraggio collettivo attraverso l’utilizzo di fotografie d’archivio di famiglia.

Obiettivi: Tra gli obiettivi principali dell’attività RADICI ci sono:

  • il recupero della memoria storica e familiare;
  • azioni volte a valorizzare e a favorire l’inclusione scolastica di alunni/e, degli studenti e delle studentesse con bisogni educativi speciali, disabilità, disturbi specifici dell’apprendimento (DSA), e/o che versano in particolari condizioni di fragilità socio-economica;
  • lo sviluppo creativo e immaginativo, la creazione di tavoli di lavoro e la predisposizione/introduzione al lavoro di gruppo;
  • la condivisione di esperienze private e familiari;
  • lo sviluppo dello storytelling e l’ampliamento della scrittura narrativa e cinematografica;
  • la promozione di azioni di sensibilizzazione ed educazione alle arti, alla scrittura e all’orientamento degli alunni/e con un’attenzione particolare all’area della socializzazione;
  • attività eque e con un contributo bilanciato tra genere maschile e femminile;
  • e infine, la realizzazione di un’opera cinematografica che preveda un impatto climatico e ambientale a zero emissioni.

Sustainable Development Goals:

istruzione di qualità

04. Istruzione di qualità

uguaglianza di genere

05. Uguaglianza di genere

ridurre le disuguaglianze

10. Ridurre le disuguaglianze

consumo e produzione responsabili

12. Consumo e produzione responsabili

pace giustizia e istituzioni forti

16. Pace, giustizia e istituzioni forti

Nell’anno accademico 2022-2023 l’Istituto Sociale di Torino ha aderito al progetto RADICI grazie anche al sostegno del Ministero della Cultura e dal Ministero dell’Istruzione e del Merito attraverso il bando “Il linguaggio cinematografico e audiovisivo come oggetto e strumento di educazione e formazione”. Il cortometraggio prodotto, dal titolo “Buco nell’acqua”, ha iniziato la sua distribuzione a giugno 2023.